Progetto di plesso: “BOMBYX MORY: LA FARFALLA DAL FILO PREZIOSO ” o

•dicembre 4, 2008 • Commenti disabilitati su Progetto di plesso: “BOMBYX MORY: LA FARFALLA DAL FILO PREZIOSO ” o

Gli insegnanti della scuola primaria  di Palù di Giovo, nell’anno scolastico 2008/2009 hanno sviluppato il Progetto   denominato “Bombyx Mory: la farfalla dal filo prezioso” che ha impegnato gli alunni di tutte le classi in diverse situazioni formative:

– l’esperienza di allevamento del baco da seta;

– laboratorio “Il Baco della  Sera” : diario di bordo quotidiano dell’esperienza dell’allevamento dei bachi;

– laboratorio “ascuolascoltando” : attività di scrittura creativa per la realizzazione di testi narrativi  in       formato audio e quindi accessibili a tutti (audioracconti);

– laboratorio musicale “Piccoli Johan Sebastian Bacus crescono” : composizione di semplici brani musicali ed esecuzione degli stessi attraverso il flauto dolce e altri strumenti ritmici.

– laboratorio ” Sulle tracce…dei bachi”: la bachicoltura nel comune di Giovo .

Percorso di studio della storia locale, attraverso la ricerca di fonti orali, scritte, manufatti, mappe e altro che possano permettere la ricostruzione di alcuni aspetti del tessuto economico sociale del Comune di Giovo nei primi decenni del ventesimo secolo.Sono stati effettuati confronti con alcuni aspetti delle civiltà di provenienza del baco da seta ( localizzazione geografica e temporale).

– Uscite sul territorio provinciale e nazionale in visita a musei (museo della bachicoltura di Padova)

Lo sfondo integratore del baco da seta ha rappresentato una significativa opportunità per gli insegnanti di  pianificare percorsi interdisciplinari, sperimentando e facendo sperimentare l’utilizzo delle tecnologie informatiche disponibili a scuola, quali computer e lavagna interattiva multimediale (LIM).

Google

•ottobre 19, 2010 • Lascia un commento

Google.

I PROBLEMI DI GINO…BACO SCRITTOR PIZZAIOLO SOPRAFFINO

•febbraio 15, 2009 • Lascia un commento

Questi problemi sono stati inventati dagli alunni della classe terza insieme agli insegnanti VITTI MARICA e MERCI CHRISTIAN, nell’ambito della situazione formativa interdisciplinare “IL BACO GINO…SCRITTORE PIZZAIOLO SOPRAFFINO”

i-problemi-di-gino-baco-pizzaiolo

“BACOLI’ …alle prese con i numeri entro il 10”

•dicembre 12, 2008 • 1 commento

Queste attività sono state realizzate dall’insegnante  SPARANO  VALERIA con il programma SMART notebook per la classe Prima e proposte agli alunni mediante la  lavagna interrattiva multimediale (l.i.m)

nootbook-1

nootbook-2

nootbook-3

nootbook-4

nootbook-5

nootbook-6

JOHANN SEBASTIAN BACUS

•dicembre 11, 2008 • 1 commento

Johann Sebastian Bacus

uno dei tanti personaggi dell’insegnante MERCI CHRISTIAN, è  il nuovo amico degli alunni della classe terza e starà con loro per tutto l’anno nelle ore di musica e durante le attività del laboratorio “audiolibri”.

bacus si presenta

Bacus e le sette note musicali

la nota SI -sul-pentagramma

LA NOTA SI COL FLAUTO DOLCE

“Il baco dal cuore di seta”

•dicembre 11, 2008 • Lascia un commento

clicca qui per ascoltare

C’era una volta un piccolo baco da seta che passava le sue giornate a mangiare le foglie di gelso, proprio come facevano tutti gli altri bachi del bosco.

Non vedeva l’ora di trasformarsi in una farfalla per provare a volare via da quel posto.

Un giorno, mentre stava rosicchiando il bordo di una foglia sentì qualcuno che stava piangendo.

Era una piccola farfalla grigia: aveva le ali che sembravano quelle di un pipistrello e due grosse antenne nere sulla testa.

Il baco si avvicinò alla farfalla e le disse:

“Perché piangi, farfallina?”

“Perché sono triste”- rispose l’animaletto.

“E perché mai sei triste? Se vuoi, tu puoi volare..cosa ti manca?” – chiese il baco alla farfalla.

“Sono triste perché sono brutta e io invece voglio essere bella come tutte le altre farfalle del mondo! Mi vergogno ad andare alla festa delle farfalle vestita così” – disse piagnucolando la bestiolina.

Il baco da seta non sapeva come aiutare la farfallina, ma poi gli venne un’idea:

“ Filerò per te tantissima seta e poi allora ti potrai fare un bellissimo vestito” – disse il baco.

Così il baco cominciò a filare il suo bozzolo. Lavorò tantissimo di giorno e di notte .

Dopo due settimane il bozzolo era finito e allora, dall’interno il baco disse alla farfalla:

“Amica farfallina…ora non sarai più triste: guarda quanta seta ho filato per te !

Prendi questo bozzolo e portalo al contadino! Lui farà un  filo di seta lungo come da  Palù  di Giovo a  Verla ! ”

La farfallina prese il bozzolo con dentro il baco e lo portò al contadino.

Dopo qualche giorno il filo era pronto e la farfallina lo prese ed era tutta felice.

Non sapeva però, che il suo amico era morto bollito all’interno del bozzolo.

Il baco si era sacrificato per lei. Non aveva potuto diventare anche lui una farfalla pur di aiutare la sua amica.

Con il filo la farfalla si fece un bellissimo vestito e poi andò al ballo delle farfalle: era così bella che tutte le altre farfalle si nascosero per l’invidia.

Allora la farfalla ballò con il bel farfallone azzurro e dopo quella sera si fidanzarono.

Dopo qualche settimana si sposarono e vissero felici e contenti!.

Questo racconto è stato scritto dagli alunni della classe III.

Anno scolastico 2008- 2009.

Insegnanti: Gottardi Delia  e  Merci Christian

PERCORSI: “Le cinque fatiche di Bacolì”

•dicembre 11, 2008 • Lascia un commento

Questi lavori sono stati realizzati dall’insegnante   SPARANO  VALERIA con il programma SMART notebook e proposto ai suoi alunni della classe Prima mediante la lavagna interattiva multimediale.

AIUTA BACOLI' A RAGGIUNGERE LA SUA MERENDINA PER LA RICREAZIONE

percorso-4

percorso-5

percorso-3

percorso-2

filastrocca trovata in rete

•dicembre 4, 2008 • Lascia un commento

Il bruco

(clicca qui per ascoltare)

Striscia il bruco lentamente,
mangia le foglie avidamente:
quando pieno avrà il pancino
schiaccerà un bel pisolino.
Gira il bruco su se stesso
e in un bozzolo ben spesso
s’addormenta dolcemente
sogna e non sente niente.
Passa del tempo
e un bel dì nel sole
sarà una farfalla
con due ali nuove!